ITSM017

22 luglio – Santa Maria Maddalena

La purezza di Maria Maddalena

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!»… Maria invece stava all’esterno, vicino al sepolcro, e piangeva. Mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti, seduti l’uno dalla parte del capo e l’altro dei piedi, dove era stato posto il corpo di Gesù. Ed essi le dissero: «Donna, perché piangi?». Rispose loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove l’hanno posto». Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù, in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Le disse Gesù: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?». Ella, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove l’hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Ella si voltò e gli disse in ebraico: «Rabbunì!» – che significa: «Maestro!». Gv 20,1-2.11-16

Oggi la chiesa ci esorta a meditare sulla santità di Maria Maddalena. Nemmeno Pietro e Giovanni, nei tre anni in cui sono stati con lui, hanno amato Gesù come questa donna che prima di mettersi alla sequela del Signore era una prostituta. L’amore di Maria Maddalena per Gesù si è formato dalla fusione di tre sentimenti distinti: il fascino del Maestro, la riconoscenza per essere stata liberata e redenta dalla situazione di pubblica peccatrice e la gratitudine per aver vissuto un sentimento di amore veramente puro dopo un passato che è stato quel che possiamo immaginare. Nonostante che qualcuno, incredulo di fronte alla purezza del suo amore per Gesù, abbia tentato di umanizzarlo e di sporcarlo, l’amore di Maria Maddalena è stato più puro di un diamante. Forse l’unico amore che si possa accostare a quello di Maria Maddalena per Gesù di Nazaret, può essere quello di santa Chiara per san Francesco. La prova di tale purezza la troviamo proprio nel vangelo di oggi. Maria Maddalena sta piangendo sul sepolcro vuoto, quando Gesù risorto la chiama improvvisamente per nome; e lei, d’istinto come un bambino sorpreso, risponde: «Maestro!».

In questa risposta improvvisa e incontrollata c’è la gioia di rivedere Gesù risorto, c’è il rispetto per il Maestro e la prova della purezza del suo amore per lui. Proprio per il fatto di aver saputo far convivere in se stessa, così bene e in modo tanto elevato, queste tre componenti del suo amore per Gesù, santa Maria Maddalena può essere pregata per aiutarci nelle situazioni sentimentalmente difficili da gestire. Pensiamo a un sacerdote che faccia da guida spirituale a una donna, a un professionista che lavora otto ore al giorno con la sua segretaria, o a qualunque altro  tipo di rapporto che il demonio, costantemente in agguato, cerca sempre di sporcare facendo nascere pensieri e sentimenti illeciti. L’amore di Maria Maddalena per Gesù è stato anche così coraggioso da renderla presente, sotto la croce, insieme a Maria Santissima, la madre di Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.